Da poco (13 ottobre 2020) messo in commercio il nuovo visore Oculus Quest 2 (by Facebook) e già possibile interfacciarlo a Unity attraverso gli ultimi aggiornamenti di Oculus Integration Toolkit. Vediamo quindi i passi per poter configurare un ambiente di sviluppo valido e ben ottimizzato per lo sviluppo di app e giochi per la realtà virtuale su Oculus Quest.

Installare Unity 2020 e Android Studio

  • Scaricare e installare Unity Hub
  • Accedere al menu Install e installare l’ultima versione di Unity disponibile (la 2020)
  • Assicurarsi di aver selezionato tra i moduli aggiuntivi anche la voce Android Build Studio e le due sottostanti Android SDK e NDK Tools e OpenJDK

Configurare Unity e l’ambiente di sviluppo

  • Tramite lo Unity Hub creare un nuovo progetto avendo cura di selezionare l’ultima versione di Unity installata
  • Accedere poi al menu File -> Build Settings e cambiare la modalità di compilazione da PC, Mac Linux Standalone in Android avendo cura di cambiare anche la voce Texture Compression in ASTC
  • Non avviare il processo di Build per ora
  • Accedere al menu Edit -> Project Settings / Player e sotto la cartella Other Settings / Rendering Graphics APIs rimuovere Vulkan
  • Alla voce Identification / Override Default Package Name spuntare la casella ed inserire un nome di Package valido, ad esempio com.desdinova.oculusquestdemo
  • Accedere ora al menu Window -> Asset Store e ricercare l’asset gratuito Oculus Integration e aggiungelo al progetto importandolo (installarà nel vostro progetto tutti gli asset e gli script necessari per sviluppare un applicativo per Oculus, prendendosi diversi minuti, anche 15/20)
  • Potrebbe venir chiesto di abilitare e aggironare alcuni aggiornamenti di plugin OVR, confermando verrà chiesto di riavviare Unity
  • Per testare velocemente una scena già impostata accedere al pannello Project -> Oculus -> VR – Scenes e caricare una delel scene presenti di demo
Importare il pacchetto Oculus Integration nel progetto Unity

Sbloccare la funzionalità Sviluppatore di Oculus Quest

  • Scaricare e installare la app Oculus App sul proprio dispositivo smartphone
  • Associare il proprio visore Oculus Quest 2 attraverso la funzionalità di associazione automatica
  • Accedere ad Impostazioni -> Altre Impostazioni -> attivare la voce Modo Sviluppatore
  • Se non avete un certificato accedere online a Developer Certificate e creare un proprio certificato valido (solo la prima volta)

Installare e configurare SideQuest

  • Accedere al sito SideQuest e installare l’ultima versione disponibile per Windows
  • Assicurarsi di aver acceso e messo fuori dallo standby il dispositivo Oculus Quest 2
  • Collegare il dispositivo tramite USB al computer
  • Il software SideQuest dovrebbe riconoscerlo in automatico (barra in alto a sinistra)
  • Nel menu in alto a destra selezionare l’icona con una cartella e una freccia verso il basso dal nome “Installa APK file from folder on computer”
  • A questo punto cercare la vostra build .apk e attendete che venga copiata sul dispositivo (noterete una barra verde sul fondo di Side Quest).

Testare il progetto su Oculus Quest 2

  • Scollegare dalla USB il visore ed indossatelo
  • Accedere allo store interno dell’Oculus Quest avendo cura di filtrare (casellina in alto a destra) per “Non riconosciute” (cioè tutte quelle app non ufficiali).
  • Nell’elenco avviare l’applicazione (che riporterà il nome definito nei primi passaggi)