Perchè Google Analytics riporta tempo medio sul sito a zero

Può capitare di notare nel proprio account Google Analytics, riferito ai siti che si gestiamo, di notare uno strano valore riportante 00:00:00 nel tempo medio sul sito (in pratica tempo sul sito a zero). Potete notarlo nella prima riga e nell’ultima della figura qui sotto.

I più maldestri potrebbero pensare che il visitatore sia stato velocissimo a visualizzare la pagina e ad andarsene senza rimanere nemmeno un secondo sulla pagina.
Questo è quasi categoricamente da escludere.

Tale comportamento “anomalo” è invece insito nel funzionamento di Google Analytics che può tracciare il tempo della durata della visita solo se avviene un’evento che può monitorare, nella fattispecie un bounce o un cambio di pagina all’interno del sito stesso. Nella circostanza in cui l’utente arrivi sul nostro sito (magari tramite una ricerca oppure un annuncio ADWords) e poi esca dalla pagina usando il tasto “indietro” del browser, Analytics non riuscirà a tracciarne il tempo trascorso, ecco quindi un bel 00:00:00.

E voi? Avete visite con tempo medio a zero nei vostri siti o blog?

Daniele Ferlahttps://www.desdinova.it
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.

Must Read

Configuratore 3D Online: Modalità di generazione della richiesta di personalizzazione

Nello sviluppo di un configuratore 3D una delle questioni più importanti da valutare e l'ultima parte del flusso di configurazione. Sembrerà strano...

Alternativa gratuita a ExQuilla for Microsoft Exchange per Thunderbird: DevMail

Per chi utilizza account Microsoft Exchange (di fatto indirizzi di posta su Microsoft 360) configurati su Mozilla Thunderbird attraverso l'add-on ExQuilla, in questi giorni avrà ricevuto sicuramente un avviso di scadenza della licenza, seppur fino ad ora gratuito.

Uno sguardo al 3D realtime oggi

Sono i numeri a parlare di un aumento di richieste professionali in ambito 3D realtime per sviluppi web. Negli ultimi due anni infatti la richiesta è aumentata del 600% rispetto alle richieste nell'ambito della pura modellazione 3D (quella eseguita tramite software come 3DS, Maya, etc). E' una richiesta destinata a cresce ancora e che prevede anche un salario più alto di circa il 20%.