Gli errori più comuni presenti nei siti web fatti male

errori-nei-siti-web

Come riconoscere veri professionisti dello sviluppo web da semplici appassionati, ragazzini sotto casa o società web poco professionali?
Semplice, controllare alcuni loro lavori ed individuare gli errori più comuni che si possono commettere. Una svista è lecita, qualcuna di troppo invece no.

Di seguito quindi una lista degli errori più comuni commessi con leggerezza da chi produce siti web fatti male.

  • Assenza dei dati societari nel footer del sito di ogni pagina
  • Assenza del numero di PIVA, REA e Capitale sociale per le società
  • Assenza della pagina Privacy (e Condizioni di vendita per ecommerce)
  • Assenza dei pulsanti di condivisione nelle pagine delle singole news del sito
  • Aggiunta di numerosi pulsanti social che non puntano però a nessun account
  • Errato funzionamento del form dei contatti che di fatto non invia email
  • Assenza di pezzi di testo tradotti in siti multilingua
  • Assenza della favicon per la tab del browser
  • Assenza del meta tag “description” oppure lasciato vuoto
  • Presenza del testo “lorem ipsum” usato per la fase di test e non sostituito
  • Google Maps della pagina “Dove siamo” che punta ad una posizione errata

E’ da tenere presente che alcune di questi errori possono non essere imputabili a chi ha realizzato il sito ma ad una scelta, o imposizione, del cliente che ha commissionato il lavoro.

La prossima volta che dovrete commissionare un sito web, verificate facilmente queste indicazioni e capire in quali mani state per finire.

Daniele Ferlahttps://www.desdinova.it
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.

Must Read

Configuratore 3D Online: Modalità di generazione della richiesta di personalizzazione

Nello sviluppo di un configuratore 3D una delle questioni più importanti da valutare e l'ultima parte del flusso di configurazione. Sembrerà strano...

Alternativa gratuita a ExQuilla for Microsoft Exchange per Thunderbird: DevMail

Per chi utilizza account Microsoft Exchange (di fatto indirizzi di posta su Microsoft 360) configurati su Mozilla Thunderbird attraverso l'add-on ExQuilla, in questi giorni avrà ricevuto sicuramente un avviso di scadenza della licenza, seppur fino ad ora gratuito.

Uno sguardo al 3D realtime oggi

Sono i numeri a parlare di un aumento di richieste professionali in ambito 3D realtime per sviluppi web. Negli ultimi due anni infatti la richiesta è aumentata del 600% rispetto alle richieste nell'ambito della pura modellazione 3D (quella eseguita tramite software come 3DS, Maya, etc). E' una richiesta destinata a cresce ancora e che prevede anche un salario più alto di circa il 20%.