Avere un blog funziona

Questo blog è ufficialmente partito il 27 maggio 2010.
Due anni e mezzo di post scritti con regolarità o meno.
Due anni e mezzo di post scritti con passione. 

Solo oggi posso dire che “Il Fondo del Web” funziona, dopo tutto questo tempo.
Funziona perchè ricevo visite che non mi aspetto, funziona perchè viene trovato, funziona perchè è ben indicizzato, funziona perchè vengo contattato, funziona perchè viene linkato, funziona perchè ricevo complimenti, funziona perchè ho trovato nuovi clienti, funziona.

 

Ma so bene che questa è anche la sorte che pochi blog possono vantare. La restante parte cade nel dimenticatoio, resta ferma a due post seppur con buone intezioni, non riesce a seguire una regolarità tale da farlo sembrare attivo oppure tratta argomenti poco interessanti o generici.

La mia invece è esperienza personale che funziona e che mi soddisfa e che vorrei racchiudere in alcuni semplici consigli che possano permettervi di far crescere il vostro blog o, perchè no, aprirne uno.
Eccoli di seguito, in ordine sparso:

  • Devi essere “esperto” di quello che scrivi
  • Non scrivere cose che non sai e solo per sentito dire
  • Correggi gli errori di battitura e grammaticali
  • Rileggi il post molte volte prima di pubblicarlo, anche a distanza di giorni
  • Non avere fretta di pubblicare
  • Trova una tua regolarità nel postare (1 post al mese, 1 post al giorno, 2 post a settimana…)
  • Non avere fretta dei risultati che speri di avere (il mio caso ti spiega come ci siano voluti più di due anni)
  • Non scoraggiarti, il percorso è lungo
  • Valuta la possibilità di cambiare layout (chiaramente non 1 volta al mese)
  • Offri pubblicità tramite banner, ti ripaga almeno del costo del dominio
  • Mettici la faccia come autore (curriculum, fotografia, pensieri, etc)
  • Offri contenuti gratuiti (per esempio un ebook, funziona davvero)
  • Partecipa a discussioni e commenti su altri blog del tuo settore e linka i tuoi articoli se pertinenti
  • Monitora le visite e ricava le informazioni sui post più letti e indicizzati
  • Scrivere è difficile, scrivere bene è un’arte e tu non sei uno scrittore… i lettori lo capiranno
  • Rispondi ai commenti senza polemiche e cerca di generare una discussione
  • Concludi i post con curiosità o domande che possano stimolare il lettore
  • Distribuisci i contenuti su tutti i tuoi account e nei gruppi a cui sei iscritto (se pertinenti, no spam)
Questi punti ti hanno demoralizzato?
Se si allora mantenere un blog non fa per te.
Se no allora inizia subito, avrai molte soddisfazioni.
 
Daniele Ferlahttps://www.desdinova.it
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.

Must Read

Configuratore 3D Online: Modalità di generazione della richiesta di personalizzazione

Nello sviluppo di un configuratore 3D una delle questioni più importanti da valutare e l'ultima parte del flusso di configurazione. Sembrerà strano...

Alternativa gratuita a ExQuilla for Microsoft Exchange per Thunderbird: DevMail

Per chi utilizza account Microsoft Exchange (di fatto indirizzi di posta su Microsoft 360) configurati su Mozilla Thunderbird attraverso l'add-on ExQuilla, in questi giorni avrà ricevuto sicuramente un avviso di scadenza della licenza, seppur fino ad ora gratuito.

Uno sguardo al 3D realtime oggi

Sono i numeri a parlare di un aumento di richieste professionali in ambito 3D realtime per sviluppi web. Negli ultimi due anni infatti la richiesta è aumentata del 600% rispetto alle richieste nell'ambito della pura modellazione 3D (quella eseguita tramite software come 3DS, Maya, etc). E' una richiesta destinata a cresce ancora e che prevede anche un salario più alto di circa il 20%.