Internet Explorer non scrive i cookie in un iFrame

Purtroppo Internet Explorer non è nuovo a svariati problemi che genera a programmatori e webdesginer.
Il problema che andremo a capire in questo post  riguarda la non scrittura di cookie di sessione se la pagina che scrive il cookie è richiamata all’itnerno di un iframe (che non dovrebbero essere usati, ma può capiretare in situazioni molto particolari).

Questo problema è legato a alla privacy polici che Interne Explorer impostat di default a pagine che non sono accessibili direttamente dal browser (in questo caso quella nell’iframe).
Questa policy è molto restrittiva ed è necessario specificarla per esteso.

Esistono molti modi (info qui) per superare questo inconveniente, ma quella che rpeferisco è quelal di specificare direttamente da codice, nell’header della pagina, la seguente riga (l’esempio è in C# per una pagina asp.net) :

HttpContext.Current.Response.AddHeader ( "p3p", 
"CP=\"IDC DSP COR ADM DEVi TAIi PSA PSD IVAi IVDi CONi HIS OUR IND CNT\"");

Si tratta senza dubbio di una forzatura, ma risolve decisamente il problema in un batter d’occhio.

Daniele Ferlahttps://www.desdinova.it
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.

Must Read

Configuratore 3D Online: Modalità di generazione della richiesta di personalizzazione

Nello sviluppo di un configuratore 3D una delle questioni più importanti da valutare e l'ultima parte del flusso di configurazione. Sembrerà strano...

Alternativa gratuita a ExQuilla for Microsoft Exchange per Thunderbird: DevMail

Per chi utilizza account Microsoft Exchange (di fatto indirizzi di posta su Microsoft 360) configurati su Mozilla Thunderbird attraverso l'add-on ExQuilla, in questi giorni avrà ricevuto sicuramente un avviso di scadenza della licenza, seppur fino ad ora gratuito.

Uno sguardo al 3D realtime oggi

Sono i numeri a parlare di un aumento di richieste professionali in ambito 3D realtime per sviluppi web. Negli ultimi due anni infatti la richiesta è aumentata del 600% rispetto alle richieste nell'ambito della pura modellazione 3D (quella eseguita tramite software come 3DS, Maya, etc). E' una richiesta destinata a cresce ancora e che prevede anche un salario più alto di circa il 20%.