Numero di versione di un assembly non corrispondente

Quando si sviluppa una applicazione o una libreria DLL in Microsoft C# ci si scontra ovviamente con il sistema di numerazione delle versione tramite il file AssemblyInfo.cs.
La soluzione più semplice è quella di modificare manualmente le voci AssemblyVersion e AssemblyFileVersion in modo che corrispondano al numero di versione desiderato e modificare; in questo modo nelle proprietà del file generato (exe o dll) comparirà il numero corrispondente.
una soluzione proposta da Microsoft Visual Studio invece è quella di far generare il numero di versione in modo automatico, ad ogni build.
Per far questo è necessario impostare le voci nel file AssemblyInfo.cs nel modo seguente:

[assembly: AssemblyVersion(“1.0.*”)]
[assembly: AssemblyFileVersion(“1.0.*”)]

Cosi facendo il numero generato avrà una forma del tipo 1.0.3876.17830 dove 3876 è la rappresentazione della data odierna e 17830 è la rappresentazione dell’ora di compilazione cioè: 1.0.date.time
In questo casò però se andiamo a controllare il numero di versione direttamente nelle proprietà del file generato vedremo che riporta il valore 1.0.* e non quello completo generato automaticamente. Questo è un problema comune e molto fastidioso.
Per ovviare a questo inconveniente è necessario semplicemente commentare (o cancellare) la seconda voce che abbiamo modificato, cioè:

//[assembly: AssemblyFileVersion(“1.0.*”)]

A questo punto il numero di versione del file corrisponderà al numero di versione dell’assembly generato automaticamente ed il gioco è fatto.

Daniele Ferlahttps://www.desdinova.it
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.
Aiuto aziende e professionisti che hanno bisogno di sviluppare in modo creativo, alternativo ed efficace la loro identità digitale e che desiderano ottenere visibilità e risultati concreti attraverso lo sviluppo di strumenti online dall'elevata innovazione e personalizzazione.

Must Read

Configuratore 3D Online: Modalità di generazione della richiesta di personalizzazione

Nello sviluppo di un configuratore 3D una delle questioni più importanti da valutare e l'ultima parte del flusso di configurazione. Sembrerà strano...

Alternativa gratuita a ExQuilla for Microsoft Exchange per Thunderbird: DevMail

Per chi utilizza account Microsoft Exchange (di fatto indirizzi di posta su Microsoft 360) configurati su Mozilla Thunderbird attraverso l'add-on ExQuilla, in questi giorni avrà ricevuto sicuramente un avviso di scadenza della licenza, seppur fino ad ora gratuito.

Uno sguardo al 3D realtime oggi

Sono i numeri a parlare di un aumento di richieste professionali in ambito 3D realtime per sviluppi web. Negli ultimi due anni infatti la richiesta è aumentata del 600% rispetto alle richieste nell'ambito della pura modellazione 3D (quella eseguita tramite software come 3DS, Maya, etc). E' una richiesta destinata a cresce ancora e che prevede anche un salario più alto di circa il 20%.